logo chi siamoformazionecontatti

 

SPACE AND POWER

COREOGRAFIE: Dario La Stella
DANZATORI: Valentina Solinas, Jessica Maria Bellarosa, Dario La Stella
VIDEO ARTIST: Riccardo Muroni
LIGHTING DESIGNER: Luca Baraldo
PRODUZIONE: 2014 Senza Confini Di Pelle
COPRODUZIONE: co-prodotto nell’ambito di METAMORPHOSES, Progetto di Cooperazione condotto con il sostegno del Programma Culturale dell’Unione Europea da: La Briqueterie/CDC Val de Marne (Vitry sur Seine, Francia), Les Brigittines Contemporary Art Center for Movement (Bruxelles, Belgio) e Centrum Kultury Zamek (Poznan, Polonia). http://www.alabriqueterie.com/index.php/european-attitude/metamorphoses
COLLABORAZIONI: Spam! Compagnia Nad, Fondazione LIVE Piemonte dal Vivo, Stalker Teatro l Officine Caos,  Luft Casa Creativa
PREMIERE: 25 aprile 2014 > Les Brigittines (Bruxelles, BE), Metamorphoses Focus Festival
DURATA: 50 minuti

SPACE AND POWER affronta il tema del potere nella doppia accezione di coercizione e di possibilità: l’architettura come simbolo del potere e il corpo come possibilità espressiva.
Il potere dell’architettura modifica il corpo, spingendolo a una metamorfosi, imponendogli un comportamento, influendo sulle sue azioni, atteggiamenti e pensieri. 
L’essere umano a sua volta reinventa continuamente il proprio spazio circostante, trasformando i vincoli in potenzialità, in elementi di creatività.
I corpi, condizionati e plasmati dalla concretezza delle architetture attraversate, esprimono, nel proprio movimento astratto, la vita insita nei luoghi, attraverso drammaturgie spezzate e giochi di potere.
Si apre davanti a loro la possibilità dell’evasione in un mondo parallelo e immaginifico, proiezione dell’esperienza concreta. Tanto più la danza si sposta dalla semplicità di forme plastiche, prive di una drammaturgia esplicita, tanto più ci si inoltra nella narrazione che quelle forme suggeriscono, cariche di storia ed umanità, raccontando una realtà da cui è impossibile prescindere: il potere è ovunque, è una entità virale che compie la sua metamorfosi attraverso le nostre relazioni.
Add Up > Space and Power è una articolazione di Add Up, più ampio progetto di ricerca e creazione coreografica che indaga la relazione tra danza e architettura, tra urbanizzazione e socialità.
Add Up > Space and Power si è sviluppato presso i tre centri coreografici coproduttori attraverso tre periodi di residenza artistica durante i quali, mediante la metodologia “Add Up”, si è investigata l’anima dei tre luoghi. La performance riflette le identità di potere celate dalle tre architetture che, in seguito alla loro  trasformazione storica, ospitano adesso i tre centri culturali ma furono centri di potere economico, ecclesiastico, politico: una fabbrica (La Briqueterie), una chiesa (Les Brigittines), un castello (CK Zamek); le macro identità dei tre luoghi sono il punto di partenza per la drammaturgia dello spettacolo.

FOTO DELLO SPETTACOLO

 

FOTO DELLA RICERCA

 

VIDEO PROMO